Sei qui'
Home > ATTUALITA' > Modificato l’elenco dei codici delle attività che possono continuare a lavorare

Modificato l’elenco dei codici delle attività che possono continuare a lavorare

La Prefettura di Salerno ricorda che, con Decreto del Ministro dello sviluppo economico del 25 marzo 2020, è stato sostituito l’elenco dei codici di cui all’allegato 1 del D.P.C.M. 22 marzo 2020, relativo alle realtà produttive e commerciali che possono proseguire la loro attività durante il periodo dell’emergenza Coronavirus.

Alcune attività incluse nell’allegato 1 sono state eliminate dal Mise ed avranno tempo fino al 28 marzo per concludere gli ultimi adempimenti necessari alla sospensione, inclusa la spedizione della merce in giacenza.

Al contempo, altre attività inizialmente non incluse nell’elenco del DPCM del 22/03/20 sono state inserite e potranno continuare a lavorare.

Le attività funzionali ad assicurare la continuità di queste ultime (inserite ex novo tra le attività consentite), potranno proseguire previa comunicazione al Prefetto territorialmente competente in base all’ubicazione dell’attività produttiva.

Per quanto riguarda il territorio della provincia di Salerno, il legale rappresentante dell’impresa dovrà compilare e inviare apposito modello predisposto esclusivamente tramite P.E.C. al seguente indirizzo: gabinetto.prefsa@pec.interno.it , indicando nell’oggetto: Comunicazione – art. 1, comma 1, lettera d) D.P.C.M. 22 MARZO 2020 come modificato dal Decreto MISE 25 marzo 2020.

Scarica qui il modello per la comunicazione: COMUNICAZIONE_d_DPCM_22.3.2020_modificato da DECRETO MISE 25 MARZO 2020

Si raccomanda di indicare le aziende/amministrazioni beneficiarie dei prodotti e servizi erogati dall’azienda richiedente, indicando partita IVA e codice ATECO di riferimento.

Non saranno prese in considerazione istanze pervenute con modalità diverse da quelle indicate.

Lascia un commento

Top