Sei qui'
Home > ATTUALITA' > Coronavirus. Appello di De Luca al Governo

Coronavirus. Appello di De Luca al Governo

“Il Sud sta per esplodere in maniera drammatica”, è il grido di allarme che si legge nella lettera che il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha lanciato al Presidente del Consiglio, al Ministro della Salute, al Ministro degli Affari Regionali e al Ministro per il Sud.

Nell’accorata missiva De Luca scrive “La comunicazione di questi ultimi giorni relativa alla epidemia è gravemente fuorviante. Il richiamo a numeri più contenuti di contagio al Nord, rischia di cancellare del tutto il fatto che non solo la crisi non è in via di soluzione, ma che al Sud sta per esplodere in maniera drammatica. I prossimi dieci giorni saranno da noi un inferno. Siamo alla vigilia di una espansione gravissima del contagio, al limite della sostenibilità. La prospettiva, ormai reale, è quella di aggiungere alla tragedia della Lombardia quella del Sud”.

Il riferimento è al mancato arrivo di dotazioni essenziali che potrebbero vanificare gli sforzi fatti fino ad ora per approntare cantieri e costruire spazi per nuovi posti letto e per creare nuove postazioni di terapia intensiva.

Zero ventilatori polmonari; zero mascherine P3; zero dispositivi medici di protezione. A fronte di un impegno ad inviare in una prima fase 225 ventilatori sui 400 richiesti, e 621 caschi C-PAP, non è arrivato nulla”, continua il Governatore, che ha anche incaricato il Direttore generale del Cotugno, Maurizio Di Mauro e il Direttore Generale del Dipartimento Salute, Antonio Postiglione, di mettere a punto un piano che consenta di avere i risultati dei tamponi entro e non oltre le 24 ore per poter dare risposta celere su positività e negatività delle persone analizzate.

 

Lascia un commento

Top