Primo trimestre 2010 difficile anche per l'economia salernitana

Inizio d’anno in calo per le imprese delle costruzioni e dei servizi della provincia di Salerno che registrano, tra gennaio e marzo 2010, una riduzione tendenziale del volume d’affari del –7,2%, ma che guardano con fiducia al trimestre successivo.

E’ quanto emerge dall’indagine congiunturale - I trimestre 2010 - condotta dal Centro studi Unioncamere, nell’ambito delle attività dell’Osservatorio Economico provinciale promosso dalla Camera di Commercio di Salerno.

Andamento tendenziale del volume d’affari fortemente negativo nel settore delle Costruzioni (-13,8%) e nell’Informatica e Telecomunicazioni (-7,6%).

Le imprese del settore Alberghi, ristoranti e servizi turistici, hanno chiuso il trimestre con una riduzione del volume d’affari del 6,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Negativo l’andamento del volume d’affari anche delle imprese dei Trasporti, movimentazione merci e logistica (-5,9%) e delle Mense e bar (-3,7%).

Più contenuta la flessione per i Servizi avanzati (-2,1%) e i Servizi alle persone (-1,4%).

Maggiori difficoltà vengono registrate dalle imprese più piccole (-11,3%) rispetto a quelle con oltre 10 dipendenti (-4,4%).

Guardano con occhi decisamente positivi al secondo trimestre del 2010 le imprese dei servizi: +20 punti il saldo tra attese di crescita e di diminuzione del volume d’affari. Forte ottimismo per le imprese del settore Alberghi, ristoranti e servizi turistici, (+45 l’analogo saldo), per quelle che offrono Servizi avanzati (+40) e Servizi alla persona (+34). Resta negativa la sola previsione degli “Altri servizi” (-6).

09 / 06 / 2010

Ultimi aggiornamenti


 






www.ecodisalerno.com - Registrazione al Tribunale di Salerno nr. 10/2014 del 16/04/2014