Interventi incisivi per la scuola

“Dell'insegnare e dell'apprendere: fra processi di riforma e contesti educativi” è il titolo del convegno che si tiene oggi a Contursi Terme nell’aula Magna della Scuola Media. Proprio in una località che ha recentemente registrato spiacevoli episodi di dispersione scolastica si tiene un importante appuntamento che assume, quindi anche valore simbolico.“Questa iniziativa ha un rilevante significato per più ragioni ma, innanzitutto, perché ci consente in questo momento di ragionare laicamente e di confrontarci con l'esigenza di dare sempre maggiore rilevanza alle attività della scuola. La giornata, non a caso si tiene, peraltro, in un territorio oggetto di grande attenzione venuto alla ribalta nei giorni scorsi per questioni collegate alla dispersione scolastica. Un problema questo che ci impone di mettere in campo interventi sempre più incisivi e tali da motivare le nuove generazioni verso l'apprendimento”. E’ quanto ha affermato l’Assessore alla Scuola Pasquale Stanzione che presiederà l’incontro, organizzato nell’ambito delle attività di Exposcuola e cui prenderanno parte le istituzioni partner del Parco Scolastico del Mezzogiorno tra cui vi è il Comune di Contursi Terme, la Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo, il CIDI di Salerno. Tra i relatori Mario Ambel direttore della rivista nazionale Insegnare, Aldo Musciacco Presidente del CIDI di Napoli, Marina Boscaino docente del Liceo Classico Plauto di Roma, Marco Guastavigna, docente di un Istituto professionale di Torino, Gregorio Iannaccone Presidente Nazionale ANDIS. Per le conclusioni è prevista la presenza del Sottosegretario alla Pubblica Istruzione On. Gaetano Pascarella. 31 / 01 / 2008

Ultimi aggiornamenti


 






www.ecodisalerno.com - Registrazione al Tribunale di Salerno nr. 10/2014 del 16/04/2014