I sindaci cilentani scrivono al Direttore della ASL di Salerno per l'ospedale di Vallo

I sindaci dei Comuni cilentiani di Gioi, Moio, Castelnuovo, Ceraso, Cucaro Vetere, Casal Velino, Montano Antilia, Pollica, Cannalonga, Orria, Perito, Salento, Ascea, Omignano, Serramezzana, Laurito, Futani, Campora, che afferiscono all'Ospedale di Vallo dell Lucania, hanno indirizzato al Dorettore Generale della ASL di Salerno Antonio Giordano, una lettera di reclami e lagnanze propri e delle popolazioni che amministrano, che vedono a rischio la tutela della propria salute a causa delle condizioni in cui versa l'Ospedale San Luca di vallo della Lucania. La carenza di personale, che non consente di organizzare i turni di lavoro in maniera adeguata e l'obsolescenza o il guasto delle apparecchiature sono le cause principali che non consentono al presidio ospedaliero di assolvere alla sua funzione e ne mettono a rischio la stessa sopravvivenza. La richiesta dei Sindaci è quella di intervenire concretamente per dare "al San Luca la possibilità di rioccupare il ruolo di eccellenza sanitaria che le compete in un vasto e variegato territorio quale è quello cilentano”. 11 / 08 / 2017

Ultimi aggiornamenti


 






www.ecodisalerno.com - Registrazione al Tribunale di Salerno nr. 10/2014 del 16/04/2014