Anniversario assassinio di Falcone. Il Comune di Pontecagnano gli intitola giardini pubblici

Nel giorno del 25esimo anniversario della strage di Capaci, quando un'auto-bomba tolse la vita al giudice Giovanni Falcone, alla moglie Francesca Morvillo e alla sua scorta, il Comune di Pontecagnano annuncia che al giudice anti-mafia e al suo collega, Paolo Borsellino, ugualmente caduto a causa di un attentato dinamitardo, verranno intitolati i giardini pubblici di via Carducci e di via Marconi. In un anniversario in cui su tanti fronti si è voluto ricordare il sacrificio di questi uomini affinchè sia di esempio e di monito anche per le giovani generazioni che non hanno vissuti quegli anni, il messaggio simbolico di certi gesti diventa importante. “Il nostro – afferma il Sindaco di Pontecagnano Ernesto Sica – è un forte appello alla giustizia in memoria di chi ha sacrificato la propria vita nella lotta contro la mafia. Nessun territorio è, purtroppo, immune da questo fenomeno che si può abbattere non solo con il lavoro straordinario di Forze dell’Ordine e Magistratura, ma, soprattutto, con il contributo di tutti i cittadini e una profonda opera culturale che passi attraverso la conservazione della memoria di grandi uomini e grandi donne morti nell’adempimento del proprio dovere”. 23 / 05 / 2017

Ultimi aggiornamenti


 






www.ecodisalerno.com - Registrazione al Tribunale di Salerno nr. 10/2014 del 16/04/2014