A Salerno un'intervento chirurgico d'avanguardia

Intervento chirurgico di rara perizia agli Ospedali Riuniti San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno.

Lo scorso 31 luglio un'anziana paziente affetta da aneurisma gigante della carotide interna sinistra è stata sottoposta ad un'intervento di neurochirurgia effettuato dal Primario del reparto Dr. Luciano Brigante insieme all'equipe di cardiochirurgia guidata dal Dr. Di Benedetto.

L'intervento si è reso necessario per l'impossibilità di chiudere l'aneurisma per via endovascolare. E' stato dunque necessario operare l'apertura della scatola cranica e del torace portando la temperatura corporea a 18° per evitare complicanze ischemiche e proteggere il cervello. Nel frattempo, con una manovra chirurgica durata intorno ai 10 minuti, si è dovuto procurare un'arresto cardiocircolatorio per consentire ai medici di chiudere l'aneurisma.

Si è trattato di un'intervento delicatissimo e molto raro che, fino ad ora, per la sua complessità, era stato realizzato in pochi altri centri al mondo tra cui Helsinki, Phoenix e Milano.

08 / 08 / 2009

Ultimi aggiornamenti


 






www.ecodisalerno.com - Registrazione al Tribunale di Salerno nr. 10/2014 del 16/04/2014